ENTRA NEL TUO PROFILO





COLLANE







  EBOOK
Zitto e muori

pagine 208
traduzione di Federica DI Lella e Giuseppe Girimonti Greco
isbn 9788896538760
uscita ottobre 2013

Prezzo € 8,99

«Mabanckou è una voce della attuale letteratura francofona capace di evocare la malinconia e la paura, l’adrenalina e la forza, ma anche l’infinita solitudine dell’emigrazione e della ricerca di una nuova identità».
Lara Crinò, il Venerdì di Repubblica

«Un noir colorato, profumato, notturno e bellissimo».
Lorenzo Mazzoni, il Fatto Quotidiano

Julien Makambo lascia il Congo e a Parigi assume una nuova identità. Ad accoglierlo c’è Pedro, suo connazionale, Sapeur e uomo dai loschi affari. Pedro lo prende sotto la sua ala e le cose sembrano procedere bene fino a un fatidico venerdì 13, quando Julien si ritrova accusato di un omicidio che giura di non aver commesso. Avrebbe scaraventato una giovane francese giù da una finestra. In prigione Julien scrive la sua storia su un diario – un uomo che sfida il destino. Forse non è un caso che Makambo in lingala significa «guai», perché di fronte ai guai regna inesorabile una regola: zitto e muori.

Questo è il terzo libro di Alain Mabanckou edito da 66thand2nd.

Gli altri sono Domani avrò vent'anni (2011) e Black Bazar (2010).

   
 
 
     

condizioni e termini di vendita | privacy
P.IVA 10036731007 © 2013 All Rights Reserved – by ARS2